UN PO DI STORIA – VIAGGIO TRA I PIATTI TIPICI DELLA CUCINA DELLA BASSA PIANURA PADANA: IL PANNERONE LODIGIANO

pannerone-300x225Pannerone Lodigiano: il nome deriva dal termine dialettale “panéra” (panna); difatti il pannerone lodigiano è realizzato con latte intero ricco di panna, un abbondante uso di caglio e senza uso di sale.  Il Pannerone si presenta di color bianco panna, con una fitta “occhiatura”.

Il risotto pannerone e pere è un primo piatto gustoso nato dall’abbinamento del pannerone e delle pere, in particolare di quelle decane che hanno una polpa succosa e fondente.

 

Ingredienti

Riso Carnaroli 350 g

Pere Decana (oppure altra qualità succosa) non trattate 200 g

Pannerone 200 g

Vino bianco 50 g

Cipolle bianche 50 g

Olio di oliva extravergine 30 g

Burro 20 g

Brodo vegetale 800 g

 

Preparazione

Per preparare il risotto pannerone e pere iniziate a preparare il brodo vegetale. Una volta pronto, tritate finemente la cipolla, versate sia il burro che l’olio in un tegame, scaldatelo e unite la cipolla. Aggiungete un mestolo di brodo caldo e lasciate appassire il soffritto; quindi unite il riso e tostatelo mescolando spesso. Solo quando questo avrà cambiato colore potrete sfumare con il vino bianco. Continuate la cottura del riso aggiungendo un mestolo di brodo di tanto in tanto e mescolandolo frequentemente. Nel frattempo tagliate il pannerone: prima a listarelle e poi a cubetti.

Lavate le pere, dividetele in 4 ed eliminate il torsolo centrale con un coltellino senza eliminare la buccia, quindi tagliate ogni spicchio a cubetti. Quando il riso sarà quasi cotto unite la dadolata di pere e i cubetti di pannerone. Amalgamate bene il tutto e servite il vostro risotto pannerone e pere.

Per ottenere un risotto più cremoso potete aggiungere 3-4 cucchiai di panna fresca al termine della cottura!  Se volete, potete sostituire il pannerone con del taleggio o gorgonzola, non perché gli assomiglino nel gusto, ma perché ben si sposano con il riso e le pere.

Salva