Cultura, valorizzazione del territorio e della sua storia, cibo e natura. In una sola parola: Radici.

L’amore per la propria terra e per le proprie origini, la voglia di riscoprire e salvaguardare le antiche tradizioni, il desiderio di tramandarle e diffonderle nel tempo e nello spazio: sono questi i motivi principali che hanno spinto un gruppo di persone già attive nell'ambito della ristorazione, dell'artigianato, nell'agricoltura, sensibili alla propria terra e alla sua storia, ad unire le forze per provare costruire insieme un futuro ricco di soddisfazioni.

Così è nata Radici, associazione per la promozione e la tutela del territorio che da anni, attraverso eventi e iniziative d’ogni genere, si impegna a valorizzare il patrimonio culturale, turistico, gastronomico e naturale di cui la pianura padana è custode da secoli.

Il primo passo, Radici, lo ha mosso in cucina, chiamando a raccolta alcuni dei migliori ristoratori della zona per dar vita a percorsi gastronomici in grado di riscoprire e valorizzare i gusti della tradizione. Il risultato è Un Po della Bassa, rinomata e storica iniziativa che ogni anno delizia centinaia di commensali con i sapori più autentici e genuini della tavola.

Non solo peccati di gola: Radici si è attivata e sta continuando a farlo per costruire percorsi turistici alla scoperta di borghi e parchi naturali, diffondere la conoscenza della storia e delle tradizioni locali e dare visibilità agli operatori commerciali del territorio.

Idee, intraprendenza e un briciolo di sana follia: con questi ingredienti Radici guarda fiduciosa al domani e chiama a raccolta tutti coloro che condividono l’amore incondizionato per una terra meravigliosa che vale la pena conoscere, esplorare, assaggiare.